Home » Aste Giudiziarie » Aste cosa sono?

Aste cosa sono?

PRIMA DELLA RIFORMA 


  • Le ASTE erano solo per la CASTA DEI PRIVILEGIATI


  • L’acquisto era possibile solo per CONTANTI


  • SCATOLA CHIUSA, ovvero senza veder prima l’immobile; 


  • Le informazioni peritali erano pressoché INACCESSIBILI;  



VANTAGGI CON LA RIFORMA 


  • PRIVACY con offerta in busta chiusa; 


  • APERTURA buste il giorno stesso dell’asta; 


  • SALDO GARANTITO entro i termini perentori stabiliti; 


  • MUTUO per acquisto anche attraverso Istituti bancari; 


  • STORICO completo con foto, planimetrie e perizie; 


  • SOPRALLUOGO sull'immobile prima dell'asta; 


  • SERENITA' d’acquisto, tutte le gravanti vengono cancellate;


  • TUTELA, in quanto il Tribunale funge da organo di controllo; 


  • CONDONO, possibilità di sanare la presenza di abusi edilizi ; 



PARTECIPAZIONE IN ASTA 


  • Deposito ribassato pari al 10% del prezzo base asta ; 


  • Protocollo A/C+ISTRUTTORIA presso il Tribunale Dlgt. ; 


  • Mutuo acquisto pari al 100% del prezzo di aggiudicazione ; 


  • Agevolazioni fiscali per acquisto immobili in ASTA ; 


  • Liberazione immobile entro i 6/9 mesi dalla firma del Dcrt. ; 


  • Nessun vincolo economico in caso di NON AGGIUDICAZIONE

 


VANTAGGI IN PRE-ASTA 


  • Ricavo certo (ASTA SENZA PARTECIPANTI) e vantaggioso a confronto delle risultanze negative di una procedura esecutiva tradizionale, la quale impone sia per interessi di mora che per rateo di interesse passivo, oneri fiscali e professionali molto più esoso. 

  • Con un accordo transattivo vi è una riduzione dell’esposizione debitoria, e nella maggior parte dei casi, l’estinzione totale delle pendenze nei confronti della parte esecutata/fallita, con successiva riabilitazione nei circuiti bancari, e banche dati (CR, CRIF, CTC, EXPERIAN ecc.. ) quest’ultime oggi più che mai attente al rating dei soggetti privati o giuridici. 

  • Per gli acquirenti investitori vi è la convenienza del prezzo di aggiudicazione certo e definito, senza l’incombenza di eventuali partecipanti e quindi senza aumenti del prezzo come avverrebbe in asta, 

  • Il vantaggio di avere la disponibilità immediata e contestuale del bene, non bisogna quindi attendere i tempi dell’emissione del Decreto di trasferimento, e successivo iter procedurale per l’immissione nel possesso giuridico del bene quale rilascio forzoso attraverso ufficiale giudiziario, fabbro, autorità, ecc. 

  • Possibilità di intervento finanziario parziale ( da un 60% ca. al 70%  del costo dell’operazione) attraverso l’ausilio di istituti di credito, occorre pertanto avere comunque della disponibilità di somme in CASH o POF (Proof of Funds) che possano garantire la riuscita dell’operazione stessa. 

  • Gli esecutati tornano ad essere senza debiti, in quanto una delle prerogative fondamentali è ridurre il più possibile l’esposizione debitoria verso i creditori, concordando in tempi stretti la soddisfazione del credito. 

  • La parte esecutata non resta a mani vuote, (cosa che in ASTA nel 90% dei casi accade) in quanto è prevista (qualora sia possibile) anche una quota per i proprietari/debitori, la quale sarà versata, al momento della contestuale/trasferimento della proprietà, anziché le lunghe attese del Tribunale (8/12 mesi ca. nel PDR post-aggiudicazione). 

  • Riduzione delle spese procedurali/giudiziali, che in caso d’asta sarebbero totalmente a carico della parte esecutata. 

  • L’alienazione del bene se intervenuti nei tempi utili non risulterà come esecuzione forzata, con relative segnalazioni nelle banche dati quali Crif e Centrale Rischi,  le quali a loro volta precludono l’accesso a mutui o finanziamenti, bensì come compravendita tra privati effettuata sul tradizionale libero mercato attraverso il classico rogito notarile dettato dagli accordi fra le parti. 

  • Si evitano le situazioni spiacevoli quali visite dell’ufficiale giudiziario, gli avvisi di rilascio forzoso, l’intervento delle autorità, ecc. 

  • Assenza di rischi, in quanto se non si dovesse trovare un accordo che soddisfi entrambe le parti, l’immobile continuerà a seguire il suo normale iter dell’esecuzione forzata, esattamente come prima. 

Dove Siamo

Dove Siamo - CH. DOMUS Immobiliare

CH. DOMUS Immobiliare & Finanziario Indirizzo: Corso del Popolo 18 - 00046 Località: Grottaferrata (RM) Italia P.IVA: 09481121003 Tel: 069412507 3468462197 ch.domus@gmail.com info@chdomus.it

I Nostri Servizi

I Nostri Servizi - CH. DOMUS Immobiliare

-Professionisti qualificati regolarmente iscritti al ruolo mediatori -Compravendite immobiliari -Ampio portafoglio clienti -Collegamenti ai siti più visionati per gli immobili in vendita -Valutazioni gratuite - Consulenza immobiliare - Visure ipotecarie e catastali - Registrazione contratti - Assistenza legale - Notaio in sede - Mutui & finanziamenti - Broker finanziario in sede - Pratiche urbanistiche - Certificazione energetica - Geometra in sede - Ditta di ristrutturazione - Ditta di traslochi - Istallazione impianto fotovoltaico - Sistemi di allarme e videosorveglianza